◦Biografia,i racconti, le poesie e le frasi di Paulo Coelho

Standard

 

Gothic text from pookatoo.com

Nato da una famiglia borghese residente nel quartiere residenziale di Botafogo, Coelho sin da giovanissimo mostra una vocazione artistica ed una sensibilità fuori dal comune. Iscritto alla Scuola Gesuita San Ferdinando, Ne mal sopporta le regole – soprattutto l’Imposizione della preghiera – pur Scoprendo qui la propria vocazione letteraria: il suo primo premio letterario fu vinto infatti in un concorso scolastico di poesia.

Il suo rifiuto per Ogni regola di comportamento Che gli Venga imposta lo porta a Contrasti enormi con la madre, a detta di Coelho, fu lei Che lo fece ricoverare in un ospedale psichiatrico nel 1965 E nel 1966, Convinta Che le ribellioni del figlio fossero da imputare UNO una malattia mentale. In un successivo ricovero, nel 1967, Lo scrittore fu Sottoposto a Elettroshock in quanto, Egli narra, Voleva avvicinarsi al teatro, allora reputato fucina di Perversioni ed immoralità Dalla borghesia brasiliana.

Dopo un breve Periodo in CUI si dedicò agli studi di economia, per assecondare i voleri del padre, nel 1970 li abbandonerà per poi partire, nei successivi anni UNO causa, alla scoperta del mondo, questo tanto per Soddisfare il proprio Bisogno di esperienze – complice la sua completa immersione Nella cultura hippie del Periodo el’uso di droghe – Quanto al Evitare Il rischio di venire Internato Nuovamente. Nel 1971 conoscerà Raul Seixas, Poeta ribelle, DI CUI scriverà le presentazioni delle tre opere pubblicate tra il 1973 E IL 1976.

Con Seixas si unirà anche alla Società Alternativa, Organizzazione anticapitalista dedita uno pratiche di Magia Nera, E pubblicherà una serie di strisce satiriche a fumetti; questo li portera, nel 1974, Ad Essere arrestati come sovversivi brasiliana Dalla dittatura. Dopo l’incarcerazione ufficiale, Coelho ne subi una ufficiosa: fu rapito dai militari, trattenuto in una caserma e torturato per vari giorni, fino a quando non riusci convincerli UNO DI ESSERE PAZZO – E quindi Liberato.

Profondamente segnato da quest’esperienza, abbandonerà l’Attivismo politico e partirà per Parigi, nel 1980, Con sua moglie. Vi resterà un solo anno, per poi tornare in Brasile, trovare un lavoro provvisorio presso una televisione locale e divorziare. Nel 1979 reincontra una sua vecchia amica, Christina Oiticica, Che in seguito diventerà la sua seconda moglie.

Curiosità

Nel settembre 2007, ONU l ‘ha nominato Paulo Coelho venuto il nuovo messaggero della pace a fianco della Principessa Haya Giordana, del maestro argentino-israeliano Daniel Barenboim e della violinista giapponese Midori Goto. L’annuncio è Stato Fatto Durante la cerimonia di Commemorazione della Giornata Internazionale della Pace Nella sede dell’Onu di New York. Lui ha detto: “Accetto questa meravigliosa Responsabilitá e mi prefiggo di fare il massimo per Migliorare questa è la prossima generazione”. Tutti i Messaggeri della pace sono Presentati personalmente dal segretario generale delle Nazioni Unite, con base nel Loro lavoro in campi come l’arte plastica, la letteratura e lo sport e il Suo compromesso con gli obbiettivi dell’ONU

Le opere

Successivamente in Olanda Venne in contatto con una persona (il “J”, personaggio dei libri Vieni Valkyrias E Il Cammino di Santiago, Menzionato Nella dedica de L’Alchimista ( “A J., Alchimista, conosce Che DE Utilizza i segreti della Grande Opera”) E DI CUI parla nel Online Guerriero della Luce) Che ha cambiato la sua vita e ricondotto verso la Cristianità; Nel libro “Il Cammino di Santiago”, afferma di Essere diventato membro di un gruppo cattolico denominato RAM (Regnus Agnus Mundi), con J. venire Suo Maestro. Tuttavia, l’Esistenza del gruppo e il nome latino è incerta poichè i suoi libri sono l’unica fonte. INTRAPRESE nel 1986 Il Cammino di Santiago, Un pellegrinaggio La Rotta CUI Risale al Medioevo.

Paulo Coelho a Milano, nel 2000, alla presentazione di Veronika decide di morire

L’anno Dopo Pubblica il suo primo libro su questa esperienza, O diario de um mago (edito in Italia nel 2001 con il titolo Il Cammino di Santiago). In questo libro si trovano le prime tracce di Quello Che sarà il tema ricorrente della sua produzione: lo straordinario risiede nel cammino delle persone comuni.

Il successo del libro lo spingerà a scrivere L’alchimista, La sua opera di Maggior successo. Il libro vende Appena 900 copie Nella sua prima edizione, per poi esplodere nel 1990; L’alchimista Stato finora è il libro di Maggior successo mai scritto in lingua portoghese, Giungendo anche ad Essere inserito nel Guinness dei primati.

Nel 1994 Coelho pubblicherà poi Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto; Nel 1996 Seguirà Monte Cinque; Nel 1997 Sarà la volta de Il manuale del guerriero della luce, Una raccolta di pensieri filosofici estrapolati dai Suoi precedenti lavori.

Con Veronika decide di morire (1998) E Il diavolo e la signorina Prym (2000) Chiuderà la Trilogia “E nel settimo giorno …” iniziata con Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto; I tre libri parlano di una settimana Nella «Vita di tre persone comuni, costrette uno confrontarsi con l’amore, la morte e il potere in questo breve lasso di tempo e Dover Decidere del futuro della propria vita.

Nel 2000 Sarà la volta de Le confessioni del pellegrino, Un Seguirà CUI Undici minuti (2003)

Il 2005 E l’anno de Lo Zahir, Un grande successo editoriale.

Il 2006 E l’anno de Sono venuto Che scorre il fiume, Pensieri e riflessioni 1998-2005 (2006), è una raccolta di aneddoti, idee e autoriflessioni Che lo scrittore compie traendo spunto dal Suo ricco corpus letterario.

Nel 2006 Viene anche pubblicato Sfide-Agenda 2007 Ordine del giorno delle Nazioni Unite ‘Colomba All’interno è possibile Trovare giorno per giorno le citazioni più belle di Coelho. Le sue opere, pubblicate in più di centocinquanta Paesi Tradotte e in sessantuno lingue, Hanno venduto oltre 130.000.000 di copie.

All’inizio di maggio del 2007 Viene pubblicato in Italia La Strega di Portobello (A bruxa de Portobello). Quest’ultimo libro racconta la storia di Athena narrata da più voci Raccolte dall’autore brasiliano.

Il 24 settembre 2008 Viene pubblicato in Italia Brida (Brida), Risalente in realtà al 1990 ma mai tradotto prima.

Curiosità

Coelho Stato è testimonial di uno spot televisivo della serie notebook HP.

Bibliografia italiana

 

 text gotico pookatoo . title com

Sei tu

Mi spingi oltre i miei limiti
E sento di vivere appieno la mia Stessa vita,
in te Ho Incontrato me stesso
E ho guardato oltre,
Oltre inimmaginabile Ogni limite.
Ho guardato nel profondo dei tuoi occhi
cercando di comprenderti
ma, ho visto Tutto quello che di me
Avrei voluto vedere mai.
Ho visto la mia fragilità e la mia insicurezza
I miei sensi di colpa e complessi i miei
Le mie paure e la mia insofferenza
Ho visto le mie tenebre e i miei demoni
allora, ho guardato ancora oltre
E nel profondo del mio cuore, un mare in tempesta,
un oceano immenso dove tuffarsi e perdersi
E lì nel profondo della mia anima ho compreso!
Ho provato piacere e orgoglio
nel capire Quello che oggi provo
Oggi nel sapere chi sono veramente
adesso so che amo le cose belle
so che amo Tutto quello che la vita mi offre
E una di quelle sei tu.

Come il Che scorre Fiume

Essere come il fiume scorre Che
nella notte Silenzioso,
senza temere le tenebre.
Se ci sono stelle nel cielo, rifletterle.
E se i cieli si riempiono di nubi,
così come il fiume, le nubi sono d’acqua;
riflettere anch’esse, senza timore,
Nelle profondità tranquille.
Il gioco degli dei
Gli Dei lanciano i dadi, ma non domandano se vogliamo Partecipare al gioco.
Non vogliono sapere se hai LASCIATO Un uomo, una casa, un lavoro, una carriera, un sogno.
Gli Dei non Badano al Fatto che tu vuoi Avere una vita in CUI SIA Ogni cosa al proprio posto,
Ogni Desiderio in CUI SI Possa esaudire con il lavoro e la pertinacia.
Gli Dei non tengono Conto dei nostri piani e delle nostre speranze.
In qualche luogo dell’universo, Loro lanciano i dadi e, casualmente, vieni scelto tu.
Da quel momento in poi, vincere o perdere è solo Questione di opportunità.
Gli Dei lanciano i dadi e liberano l’amore Dalla sua gabbia.
Questa forza PUÒ Creare o Distruggere, una direzione della seconda in CUI soffiava il vento
nel momento in CUI si è liberata Dalla prigione. L’amore PUÒ condurci all’inferno o in paradiso,
comunque ci porta sempre in qualche luogo. É necessário accettarlo, perchè Esso
è Ciò che alimenta la nostra Esistenza.
Se non lo accettiamo, Moriremo di fama pur vedendo i rami dell’albero della vita carichi di frutti:
non avremo il coraggio di tendere la mano e di coglierli.
É necessário ricercare l’amore la dove si trova, anche se Ciò Potrebbe significare ore,
giorni, settimane di delusione e di tristezza. Perchè nel momento in CUI partiamo in cerca dell’amore,
anche l’amore muove per venirci incontro. E ci salva. E nell’amore non ESISTONO regole.
Possiamo Tentare di Seguire dei manuali, di Controllare il cuore, di Avere Una strategia di comportamento.
Ma sono tutte cose insignificanti. Decide il cuore.
QUANDO E Decidere Che conta è CIO.
Le cose che ho imparato Nella «Vita
Ecco Alcune delle Cose Che Ho Imparato Nella Vita:
Che non importa Quanto SIA buona una persona, ogni tanto ti ferirà. E
per questo, bisognerà che tu la perdoni.
Che ci vogliono anni per Costruire la fiducia e solo pochi secondi per
distruggerla.
Che non DOBBIAMO cambiare amici, se comprendiamo Che gli amici
Cambiano.
Che le circostanze e l’ambiente Hanno influenza su di noi, ma noi siamo
Responsabili di noi stessi.
Che, o sarai tu uno Controllare i tuoi atti, o ESSI controlleranno te.
Epoca Ho imparato Che gli eroi sono persone Che Hanno Fatto Ciò che
Necessario fare, affrontandone Le Conseguenze.
Che la pazienza Richiede molta pratica.
Che ci sono persone Che ci Amano, ma che semplicemente non Sanno come
dimostrarlo.
Che a volte, la persona che tu pensi ti sferrerà il colpo mortale,
Quando
cadrai, invece è una di quelle poche che ti aiuteranno uno rialzarti.
Che da solo Perché qualcuno non ti ama come tu vorresti, non significa Che
non ti ami con tutto se stesso.
Che Non Si deve mai dire uno un bambino che i sogni sono sciocchezze:
SAREBBE una tragedia se lo credesse.
Che non sempre è Sufficiente Essere perdonato da qualcuno. Nella
Maggior
parte dei casi sei tu uno dover perdonare te stesso.
Che non importa in quanti pezzi il tuo cuore si è spezzato; il mondo
non
si ferma, aspettando che tu lo ripari.
Forse Dio vuole Che incontriamo un po ‘di gente sbagliata prima di
Giusta Quella Cosi Quando finalmente la, Incontrare incontriamo,
sapremo
Essere venuto riconoscenti per quel regalo.
Quando la porta della felicità si chiude, Un’altra SI MA, APRE tante
volte guardiamo così uno lungo uno Quella chiusa, Quella Che Non vediamo
Che
è Stata aperta per noi.
La miglior specie d’amico è quel tipo con CUI puoi stare seduto in un
portico e camminarci insieme, senza dire una parola, e Quando vai via
Senti come se Fosse Stata La miglior conversazione mai avuta.
È vero Che non conosciamo Ciò che abbiamo prima di PERDERLO, ma è anche
Vero Che Non Sappiamo Ciò che ci è MANCATO Prima che arrivi.
Ci vuole solo un minuto per offendere qualcuno, Un’ora per piacergli, e
Una vita per dimenticarlo.
Non cercare le apparenze, possono ingannare.
Non cercare la salute, anche Quella PUÒ affievolirsi.
Cerca qualcuno che ti faccia sorridere perché ci vuole solo un sorriso
Quanto per sembrare brillante una giornataccia. Trova Quello che fa
sorridere il tuo cuore.
Ci sono momenti Nella «Vita in CUI qualcuno ti manca così tanto Che
vorresti proprio tirarlo fuori dai tuoi sogni per abbracciarlo davvero!
Sogna Ciò che ti va, vai dove vuoi; SII Ciò che vuoi essere, hai Perché
Una vita da solo e Una possibilità di fare le cose che vuoi fare. Puoi
Avere abbastanza felicità da renderti dolce, Difficoltà a sufficienza
da
renderti forte, dolore abbastanza da renderti umano Speranza,
Sufficiente uno renderti felice.
Mettiti sempre nei panni degli altri. Se ti senti stretto,
Probabilmente
anche loro si sentono cosi.
Le più felici delle persone, non necessariamente Hanno il meglio di
Ogni
Cosa; Soltanto traggono il meglio da Ogni cosa Che capite Loro sul
Cammino.
La felicita è ingannevole per Quelli che piangono, fanno Quelli che
Maschio, Quelli Che Hanno provato, solo così possono apprezzare
L’importanza delle persone Che Hanno toccato le Loro vite.
L’amore comincia con un sorriso, cresce con un bacio e finisce con un
Il.
Il miglior futuro è Basato sul passato dimenticato, non puoi andare
bene
Nella Vita Prima di Lasciare andare i tuoi fallimenti passati ei tuoi
dolori.
Quando sei nato, stavi piangendo e tutti intorno a te sorridevano.
Vivi la tua vita in modo Che Quando morirai, tu sia l’unico Che sorride
Ognuno e intorno a te piange “.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s